Rivelazioni segrete di Gesù? Copia Proibita della "1a Apocalisse di Giacomo" trovata nell'Archaeologic Egyptian Trash Dump - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Rivelazioni segrete di Gesù? Copia Proibita della "1a Apocalisse di Giacomo" trovata nell'Archaeologic Egyptian Trash Dump

Altri
 

http://www.rumormillnews.com/cgi-bin/forum.cgi?read=88989


Rivelazioni segrete di Gesù? Copia Proibita della "1a Apocalisse di Giacomo" trovata nell'Archaeologic Egyptian Trash Dump


Di Brandon Specktor | 4 dicembre 2017

(traduzione Lina Capettini – www.lanuovaumanita.net )

La copia più antica conosciuta di un testo che rivendica di contenere gli insegnamenti di Gesù a suo fratello Giacomo è stata scoperta in un'antica discarica di rifiuti Egiziana, disseminata tra pile di papiri del V secolo, antiche ricevute fiscali e buoni di vendita per carri e asini.

Il manoscritto è una rara edizione in lingua Greca di una storia apocrifa del Nuovo Testamento intitolata La Prima Apocalisse di Giacomo, che fino ad ora si pensava potesse essere preservata solo in lingua Copta (una lingua Egizia indigena evoluta dai geroglifici), secondo una dichiarazione. Il testo è stato probabilmente scritto nel quinto o sesto secolo, ha detto Brent Landau, docente di studi religiosi presso l'Università del Texas ad Austin. Egli ha presentato i risultati insieme a Geoffrey Smith, che si occupa  di studi religiosi all'UT Austin, al Meeting Annuale della Società di Letteratura Biblica a Boston, a novembre. Le scoperte non sono ancora state sottoposte a revisione paritetica.

Il ritrovamento appartiene a una raccolta di oltre 200.000 documenti di papiro che si trovano presso l'Università di Oxford in Inghilterra, scavati per la prima volta da un cumulo di rifiuti nella città Egiziana di Oxyrhynchus alla fine del XIX secolo. Smith e Landau hanno messo insieme il documento che si compone di sei diversi frammenti di papiro, della collezione all'inizio di questa estate. I due avevano studiato i ritrovamenti di Oxyrhynchus per più di due anni.

Una scoperta rara

Il manoscritto è significativo per alcune ragioni, disse Landau.

Uno perché, ha detto, è scritto in Greco.

"Il Greco era la lingua più antica in cui erano redatti gli scritti originali Cristiani perché era una sorta di linguaggio universale dell'impero Romano in quel momento", ha detto Landau a Live Science. "È estremamente raro trovare [testi apocrifi] in Greco - essa era sicuramente la lingua originale."

Ciò significa che mentre questa non è la prima copia della Prima Apocalisse di Giacomo mai trovata, è probabilmente la più antica. L'unica altra versione conosciuta del testo fu scoperta nella biblioteca di Nag Hammadi - una raccolta di 13 libri di Gnostici Copti scavati in Egitto nel 1945. Sepolti in vasi sotterranei, i libri di Nag Hammadi furono probabilmente nascosti per preservarli, qualche tempo dopo il 367 d.C., quando Atanasio, il vescovo di Alessandria definì il canone di 27 libri noti oggi come Nuovo Testamento. Tutte le altre storie, come quelle trovate nella collezione di Nag Hammadi, erano considerate eretiche. [Chi era Gesù, l'uomo?]

Considerando lo status di proibizione del manoscritto, un altro aspetto sorprendente è che sembra essere un'edizione di insegnamento.

"Quasi tutte le sillabe sono divise con questi piccoli punti medi - piccoli punti proprio nel mezzo della linea", ha detto Landau.

I manoscritti del tempo erano spesso scritti con una scrittura fluida e continua. Il vedere le sillabe così chiaramente divise suggerisce che il libro era uno strumento dell'insegnante, prodotto per aiutare gli studenti a imparare a leggere e scrivere in Greco.

"In quel tempo questo testo sarebbe stato usato in qualche scuola nel quinto o sesto secolo, e questo testo è stato effettivamente messo al bando", ha detto Landau. "Quindi chiaramente, questo istruttore, chiunque lui o lei fosse, era piuttosto appassionato alla Prima Apocalisse di Giacomo."

Testo proibito

I testi Gnostici come The First Apocalypse di Giacomo furono probabilmente banditi a causa della loro "comprensione differente" di ciò che era l'importanza di Gesù, disse Landau.

"Intendevano Gesù molto più in termini di rivelatore della saggezza umana che come Messia", ha detto Landau. "Secondo questi testi Gnostici, Gesù ha insegnato alla gente che il mondo materiale era in realtà una prigione creata da un dio malvagio - molto simile al film" The Matrix ", in sostanza".

Nella Prima Apocalisse di Giacomo, Gesù descrive questa prigione a suo fratello. Rivela che il mondo è custodito da figure demoniache chiamate arconti, che stanno bloccando il percorso tra il mondo materiale e l'aldilà. "Quello che Giacomo ha bisogno di ottenere da loro quando muore sono le password - una specie di codice cheat in un videogioco", ha detto Landau.


"Potete vedere come questo è piuttosto contro-culturale."

Landau e Smith stanno attualmente lavorando per pubblicare le loro scoperte in una prossima serie degli "Oxyrhynchus Papyri", un catalogo in corso della scoperta di Oxyrhynchus pubblicata per la prima volta 120 anni fa.







 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu