RV / INTELLIGENCE ALERT, 17 gennaio 2018. e Un attacco missilistico nucleare alle Hawaii è stato ostacolato da un programma spaziale segreto? - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

RV / INTELLIGENCE ALERT, 17 gennaio 2018. e Un attacco missilistico nucleare alle Hawaii è stato ostacolato da un programma spaziale segreto?

Altri
 

Avvisi di notizie.

RV / INTELLIGENCE ALERT, 17 gennaio 2018.  e  Un attacco missilistico nucleare alle Hawaii è stato ostacolato da un programma spaziale segreto?


Ieri, 16 gennaio, sono stati riscontrati errori nel nuovo sistema finanziario, che sono stati rapidamente risolti.

La Cabala ha quindi lanciato un'altra offensiva nel tentativo di fermare l'evento di transizione.

Altri missili balistici nucleari furono lanciati verso il Giappone (obiettivo sconosciuto).

I missili furono lanciati da un altro sottomarino nucleare stealth della Cabal MIC.

Sia il missile (s) che il sottomarino sono stati distrutti immediatamente dalla SSP dell'Alleanza.

Il Giappone afferma che si trattava di un errore umano (proprio come le Hawaii).

Lo stesso giorno, elementi di cabala di alto rango hanno tentato di sfuggire al pianeta e sono stati abbattuti sul Michigan dalla SSP dell'Alleanza.

La Cabala non ha dove correre, non dove nascondersi. Stanno diventando disperati e spericolati nei loro tentativi di fermare l'evento di transizione.

Ci stiamo avvicinando alla fine di questa guerra "ombra".

L'autorizzazione finale per il rilascio del RV è stata data, ma temporaneamente messa in attesa. Nel frattempo, vengono effettuati delle prove per il RV sotto il nuovo sistema finanziario per garantire che non si verifichino ulteriori errori.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI SUL RV / GCR:
http://www.dinarchronicles.com/intel.html


Post in evidenza.

A partire dal 17 gennaio 2018, Repubblica ripristinata tramite GCR
Repubblica ripristinata tramite un aggiornamento GCR a partire dal 17 gennaio 2018 compilato 12:12 am EDT 17 gen. 2018 da Judy Byington, MSW, LCSW, ret, CEO, Child Abus ...


Prima le Hawaii, ora è il Giappone che emette allarmi da falso missile al suo popolo ... Al lupo, qualcuno?

Scritto da: Watchman Data: Martedì, 16-Jan-2018 14:25:47

Fonte: Rumor Mill News.

L'organizzazione nazionale radiotelevisiva pubblica del Giappone ha erroneamente  emesso un avviso di emergenza martedì, segnalando un attacco missilistico imminente della Corea del Nord. "La Corea del Nord sembra aver lanciato un missile", ha annunciato martedì sera l'emittente pubblica nazionale giapponese NHK, "Il governo esorta le persone a rifugiarsi all'interno di edifici o sotto terra".

NHK si era "profondamente" scusata dopo aver erroneamente inviato l'allarme di emergenza impreciso. Il sistema di allerta J, che trasmette su televisori, telefoni cellulari, radio e altoparlanti, è impostato per avvisare il popolo giapponese in caso di attacco. Ma visto che non c'erano missili, non sarebbe stato inviato alcun avviso. 午後 6 時 55 分 頃 NHK の ニ ュ ー サ サ や や や K K K K K 防災 防災 防災 防災 防災 防災 防災 防災 で で 北 北 朝鮮 サ サ 発 発 射 模 模 れ れ れ れ れ れ れ れ れ れ れ れ れは誤って出したものでした.Jアラートは出ていません大変失礼いたしました.. - NHK @首都圏(@nhk_shutoken) Il 16 gennaio 2018 un tale avviso potrebbe essere particolarmente allarmante per un paese che ha visto a nord dei missili balistici coreani sorvolare più volte sopra la testa nell'ultimo anno. NHK sta indagando sulla situazione.

L'errore di NHK segue un incidente più preoccupante nelle Hawaii, in cui il seguente messaggio è stato inviato ai telefoni in tutto lo stato da parte della brillante Hawaii Emergency Management Agency e sabato mattina presto: “missile balistico minaccioso in entrata sulle Hawaii. CERCATE RIFUGIO IMMEDIATO. QUESTA NON E' UNA SIMULAZIONE." Ci sono voluti 38 minuti perché il team di gestione delle calamità rivelasse che si è trattato di un errore. A quel tempo, le persone si sono accalcate nei seminterrati con i loro cari, supponendo che le loro vite sarebbero presto finite. "Potete solo immaginare cosa è successo", ha detto il democratico Hawaii Rep. Tulsi Gabbard alla CNN. "Questa è una vera minaccia per le Hawaii, quindi le persone hanno ricevuto questo messaggio sui loro telefoni e hanno pensato, 15 minuti, abbiamo 15 minuti prima che io e la mia famiglia potremmo essere morti".

Mentre per le Hawaii è stato il primo incidente del genere quest'anno, un incidente simile è accaduto a Guam l'anno scorso in un momento in cui la Corea del Nord minacciava di inondare l'isola con “fuoco avvolgente”. Due le stazioni radio in Guam hanno trasmesso per errore un avvertimento di pericolo civile nel mezzo della notte appena una settimana dopo che Pyongyang aveva minacciato il territorio degli Stati Uniti in una escalation di guerra di parole tra il presidente Donald Trump e Kim Jong,  che ha avuto inizio con la ormai famosa frase “fuoco e furia” di Trump. A differenza degli avvertimenti convenzionali, un "allarme di pericolo civile" indica una grave minaccia per una grande popolazione civile, come un attacco militare sull'isola. Consegnato da The Daily Sheeple

http://www.thedailysheeple.com/first-hawaii-now-japan-is-firing-off-fake-missile-alerts_012018

RV/INTELLIGENCE ALERT - January 17, 2018


##############################################################à

Un attacco missilistico nucleare alle Hawaii è stato ostacolato da un programma spaziale segreto?


© Michael E. Salla, Ph.D.

Traduzione automatica.

Sabato mattina, 13 gennaio, i residenti delle isole hawaiane hanno ricevuto un allarme di emergenza che ha avvertito di un missile balistico in arrivo e ha intimato a tutti di mettersi al riparo. I residenti vicino a Honolulu, il punto zero previsto per qualsiasi attacco nucleare, sono fuggiti per le loro vite nelle aree più remote di Oahu aspettandosi il peggio.

Questo è ciò che è apparso sui telefoni cellulari delle persone alle 8:07 ora locale delle Hawaii:

Poi, dopo 38 minuti di puro terrore per molte isole Hawaiiane, i residenti sono stati avvisati dal sistema di allarme di emergenza che si trattava di un falso allarme.

Qualcuno aveva premuto il pulsante sbagliato secondo le autorità locali dello Stato . Si supponeva che i residenti fossero rassicurati sul fatto che l'individuo responsabile sarebbe stato riassegnato. Un'inchiesta è stata lanciata dal governatore delle Hawaii David Ige.

La principale copertura mediatica si è concentrata esclusivamente sulle autorità dello Stato delle Hawaii spiegando che il problema era rappresentato da una sola persona che preme il pulsante sbagliato. Secondo una cronologia ufficiale degli eventi, il Comando del Pacifico degli Stati Uniti ha notificato alle autorità dello Stato delle Hawaii che non era stato lanciato alcun missile alle 8:10 del mattino.

Successivamente, le autorità locali hanno tentato di informare il pubblico con un certo numero di mezzi che l'allarme missilistico balistico era un falso allarme. Ma era solo alle 8:45, 38 minuti dopo l'avviso iniziale, che un secondo allarme di emergenza è stato inviato al sistema di avviso e avviso pubblico che annunciava l'errore.  

Il lungo ritardo tra l'avvertimento e la retrazione di avvertimento ricevuta dai residenti delle Hawaii è stato semplicemente l'inimmaginabile sbalzo di un allarme di emergenza inviato dalle autorità statali, oppure stava accadendo qualcos'altro?

Mia moglie ed io abbiamo vissuto nella Big Island delle Hawaii dal 2004 e durante il nostro tempo qui c'è stato un numero costante di allarmi di emergenza emessi per uragani, tsunami, inondazioni improvvise e colate laviche. Le sirene piangono regolarmente all'inizio del mese per testare il sistema di allarme di emergenza per questo tipo di eventi e, più recentemente, per un possibile attacco missilistico nucleare dalla Corea del Nord.

Il verificarsi regolare di eventi distruttivi e le loro conseguenze nella regione hanno portato a un sistema di allarme di emergenza che non è secondo a nessuno quando si tratta di fornire informazioni tempestive e accurate ai residenti delle Hawaii in circostanze potenzialmente pericolose per la vita.

Riceviamo regolarmente aggiornamenti di emergenza dopo l'evento iniziale descritto in un avviso di emergenza. Quindi la spiegazione che ci sono voluti 38 minuti per emettere un aggiornamento al falso allarme iniziale è molto difficile da credere.

Le probabilità che l'allerta per i missili balistici fosse un semplice errore da parte di una persona appesantiscono ulteriormente la credulità. Uno scrittore sottolinea come il sistema sia progettato per prevenire questo errore preciso:

Non esiste un "pulsante" che potrebbe essere colpito accidentalmente. Esistono cinque procedure fail-safe nel sistema Hawaiian Emergency Alert Management, l'ultimo è un sistema a due chiavi come quello presente nei silos missilistici statunitensi e nei sottomarini missilistici nucleari statunitensi. Due tasti, a otto piedi di distanza, che richiedono due individui diversi per attivare simultaneamente e in modo positivo l'allarme.

Questo è il motivo per cui devono essere considerati i resoconti dei media alternativi di un attacco missilistico nucleare intercettato, poiché solleva un altro scenario che si adatta meglio alla sequenza di eventi di quel sabato mattina.

Il primo notiziario alternativo apparso sul blog di Operation Disclosure il 13 gennaio. Era intestato a RV / Intelligence Report e diceva :

Lanciamissili sono stati rilevati nell'Oceano Pacifico al largo delle coste delle Hawaii.
I lanci sono nati dalla stessa anomalia rilevata ieri, gennaio 12.
I missili sono stati immediatamente intercettati e distrutti.
L'anomalia si rivelò essere un sottomarino stealth nucleare.
Il sottomarino stealth nucleare fu localizzato e distrutto poco dopo il tentativo di attacco.

Il 16 gennaio, un altro autore è venuto fuori dicendo che l'evento alle Hawaii era un attacco missilistico nucleare intercettato. Dopo aver spiegato come il sistema di allarme di emergenza è progettato per prevenire il tipo di errore umano rivendicato dalle autorità statali, ha scritto :

C'era un missile. Probabilmente licenziato da un sottomarino sotto il controllo di individui fedeli allo Stato Profondo, possibilmente israeliano o tedesco. Il missile non è stato sparato dalla Corea del Nord o dalle forze della Corea del Nord. Il missile è stato intercettato. Poi è iniziato il coverup.

Se questo scenario è realmente accaduto, è logico che sia stato generato un avviso dopo il lancio iniziale del missile. Quindi, una volta intercettato il missile, le autorità locali e federali furono informate immediatamente, solo tre minuti dopo.

Gli ulteriori 35 minuti erano probabilmente dovuti al "breve tempo" impiegato per trovare ed estrarre il sistema di lancio missilistico, probabilmente un sottomarino, per impedire un altro lancio missilistico. È stato quindi dato tutto il necessario per emettere l'allarme di emergenza aggiuntivo ai residenti delle Hawaii mentre copriva l'attacco nucleare e abbatteva.

Ciò che aggiunge credibilità a questo scenario alternativo sono le foto di un numero di UFO visti alle Hawaii 31 minuti dopo il secondo allarme di emergenza. Le foto mostrano gli UFO che mostrano una tecnologia avanzata che potrebbe appartenere a un programma spaziale segreto gestito dall'USAF che si è rotto dal controllo di Deep State.

Un'altra spiegazione è che l'artigianato era di origine extraterrestre e che seguiva una politica decennale di intervento segreto per prevenire incidenti nucleari, come sostiene l'autore, Solaris Modalis , che ha fornito la genesi delle foto.

Mentre è possibile l'intervento extraterrestre, è più probabile che lo stato altamente avanzato di un programma spaziale segreto gestito dall'USAF fosse tutto ciò che era necessario per intervenire per contrastare l'attacco previsto della falsa bandiera. In entrambi i casi, le foto potrebbero spiegare come il missile balistico in arrivo è stato abbattuto.

Se il nostro scenario alternativo è corretto, ciò solleva un certo numero di domande critiche su "chi", "perché" e "dove". Per quanto riguarda la "domanda", entrambe le fonti di notizie alternative si riferiscono a un sottomarino stealth con tecnologia di armi nucleari balistiche.

Chiaramente ciò avrebbe potuto essere raggiunto solo da una nazione o entità sotto il controllo di sottomarini equipaggiati con armi balistiche nucleari. Lo Stato Profondo è indicato nei rapporti come il colpevole più probabile, probabilmente usando un proxy dello stato nazionale per essere in grado di incolpare la Corea del Nord in un evento di falsa bandiera.

Per quanto riguarda la "domanda del perché", una possibile risposta si trova nell'Ordine esecutivo del 21 dicembre passato dal presidente Trump per congelare le risorse finanziarie di tutti i soggetti coinvolti in violazioni dei diritti umani e corruzione negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Eliminando la linfa vitale dei principali attori e delegati dei Deep State, l'esercito americano che è il vero potere dietro la presidenza di Trump, ha dichiarato guerra finanziaria allo Stato profondo.

Inoltre, i notiziari alternativi del carcere militare di Guantanamo ampliati alla fine di dicembre 2017, per ospitare i VIP di Deep State detenuti dalle forze speciali statunitensi , potrebbero essere stati anche un catalizzatore per la reazione dello Stato profondo.

È molto probabile che il Deep State abbia risposto a questi recenti sviluppi lanciando un attacco di armi nucleari contro le Hawaii, che ospita la più grande concentrazione di risorse militari statunitensi in qualsiasi parte del mondo. Se è così, è una fortuna che l'attacco sia stato sventato e che i colpevoli siano stati eliminati, molto probabilmente da veicoli spaziali antigravitazionali appartenenti a un programma spaziale segreto.

Ciò solleva la questione se ci potrebbero essere futuri attacchi "false flag" da parte delle risorse dei Deep State per avviare una grande conflagrazione regionale e una possibile terza guerra mondiale. Tale possibilità è stata accennata dall'anonimo informatore, Q Anon, che ha pubblicato un avvertimento criptico il 14 gennaio, secondo il quale l'evento alle Hawaii è stato uno dei principali eventi di false flag della prossima settimana.

Il 16 gennaio, un rapporto del New York Times fa riferimento a un altro falso allarme, questa volta in Giappone, dove i residenti sono stati avvertiti da un'importante emittente televisiva a prendere rifugio da un missile balistico in arrivo:

L'emittente pubblica giapponese di martedì ha inviato accidentalmente notizie che la Corea del Nord ha lanciato un missile e che i cittadini dovrebbero prendere rifugio - pochi giorni dopo che il governo delle Hawaii aveva inviato un avvertimento simile ai suoi cittadini.

I falsi allarmi delle Hawaii e del Giappone potrebbero essere i primi due tentativi di importanti eventi di falsa bandiera orchestrati dal Deep State che sono stati contrastati dall'esercito americano e dai suoi alleati "fuori dal mondo"?

È anche possibile che ciò che è realmente accaduto il 13 gennaio (e il 16 gennaio in Giappone), compresa la spiegazione dei media mainstream dell'errore umano, possa essere stato inteso come una minaccia per l'esercito americano e l'amministrazione Trump di fare un passo indietro dalla guerra finanziaria e estrazione di VIP di Deep State portati a Gitmo.  

È difficile immaginare che l'esercito americano e Trump si ritirino dopo le loro iniziative a fine dicembre 2017, specialmente se ci fosse davvero un attacco missilistico contro le Hawaii. La possibilità di potenziali attacchi militari con falsi allarmi orchestrati dal Deep State dà un forte incentivo alle autorità governative per coprire ciò che è realmente accaduto la mattina del 13 gennaio e forse anche in Giappone il 16 gennaio.

Il possibile coinvolgimento di un programma spaziale segreto, molto probabilmente agendo da solo o con l'assistenza extraterrestre, nel contrastare gli attacchi con bandiere false alle Hawaii e / o al Giappone, dà la sicurezza che i futuri attacchi falsi con le tecnologie militari convenzionali non avranno probabilmente successo.

© Michael E. Salla, Ph.D.







 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu